Octagone Hub creativo, per gioco

Intervista-incontro tra un gioco e un calendario … valtellinesi

9 agosto 2020 / by Luca Poletti

Ricordo volentieri con te la video intervista molto informale  del 29 luglio che Edi Simonini mi ha fatto sul suo calendario valtellinese, che puoi trovare qui oppure qui se preferisci il canale Youtube. Ne approfitto per fare qualche considerazione, dopo aver ringraziato chi ha avuto e avrà il tempo di seguirla, chi l’ha “piaciuta” o addirittura condivisa.

Cosa ho imparato:

– controllare microfono e attrezzatura prima di una diretta, preparando un piano B nel caso qualcosa andasse storto. Così eviterei di far fare i salti mortali agli intervistatori come Edi per intrattenere il pubblico mentre io chiedo udienza al Signore per riuscire a collegarmi correttamente.

– Edi é brava a fare i salti mortali

– Ho molto da lavorare, soprattutto sulla comunicazione via social. A parziale discolpa diciamo che mi sto concentrando più sul produrre contenuti ed espandere la rete di collaborazioni. Imparerò a comunicarli correttamente.

Cosa avrei dovuto dire:

– avrei dovuto ringraziare chi mi aiuta nello sviluppare il progetto Octagone, con piccoli o grandi contributi, e chi ha deciso e deciderà di collaborare con me. Non intendo fare i singoli nomi ma voglio ricordare che grazie a loro, un po’ alla volta, Octagone cresce, ricaricandomi continuamente di energia.

– Octagone é un progetto liquido e aperto, sentiti libero di contattarmi per fare proposte o dare suggerimenti. Sei riluttante perchè pensi che l’idea che hai in testa isa troppo strana? Ti prego, chiamami! Una storia più é strana e più e bello raccontarla.

– avrei dovuto spiegare quale sia l’offerta “commerciale” di Octagone, che é diversa rispetto alle normali proposte del mercato dei giochi da tavolo.

Octagone si rivolge:

ai giocatori finali con una versione del gioco realizzata in due formati diversi

Ai collezionisti che intendono raccogliere le diverse versioni del gioco che poco alla volta verranno messe sul mercato.

Data la caratteristica di Octagone di essere personalizzabile al 95% della sua superficie (piano e pedine comprese):

agli organizzatori di eventi di qualsiasi genere per fornire loro un lotto di confezioni che ricordino, ad esempio, chi partecipa alla manifestazione e offrire eventualmente anche un angolo ludico dove la gente si incontra e si diverte (conosci un forma migliore di comunicazione?)

Ad artisti e creativi per mostrare le proprie opere o promuovere e/o promuoversi in modo originale.

Alle aziende che con le loro copie personalizzate di Octagone possono raccontarsi in un modo diverso e accattivante, non credi?

Poi c’é la possibiità per chiunque, dal singolo al pubblico esercizio, di avere la propria copia di Octagone esclusiva, realizzata come si desidera, in legno o plexiglass tagliata al laser

Sono convinto che per un marchio il divertimento sia un ottimo fissante nelle menti dei giocatori.

Conferme che ho avuto:

– ritengo il legame con il territorio molto importante, penso lo sia anche per i convalligiani e che possa essere apprezzato anche all’esterno. Ma ti dirò di più, anche creativamente parlando é interessante perché indubbiamente ti pone dei limiti che devi cercare di superare.

– é sempre più impellente la realizzazione di un e-commerce per essere più agili e presenti nella distribuzione. Ci sto lavorando.

– un’ultima cosa, forse la più importante:

per essere credibile devi fare le cose che ti piacciono, per le quali non ci risparmiamo. Ho ancora molto da imparare e da inventare. Se ci guida la passione, indipendentemente dai risultati che otterremo, sarà un viaggio bellissimo.

 

Luca Poletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *