Octagone Hub creativo, per gioco

TAILOR – Octagone sartoriale.

31 marzo 2021 / by Luca Poletti

 

Non so se lo sai ma Octagone ora é disponibile anche nella taglia “M”, ti fosse sfuggita la cosa qui eventualmente puoi approfondire. Per la prima in “M size” ho pensato a qualcosa di veramente speciale, una versione d’ impatto fuori dai canoni del mercato ludico.

Octagone é un gioco in scatola? No, cioè sì. Mi spiego: tecnicamente lo é, ma in pratica l’hai sempre visto “in tubo”… E’ adesso? Ancora niente scatola ma “le sac”.

Le sac” é una busta in tessuto, che in questa versione denominata “Tailor” é realizzata con materiali di altissima qualità e confezionata sartorialmente da un’abile artigiana di Sondrio. Voglio precisare che la materia prima é stata offerta da un’azienda tessile locale. Tailor presenta un battente di chiusura rivestito in carta lavabile (novità in campo ludico) color “Sahara”, spiegazzata per un effetto vintage, stampata e cucita lungo il bordo.

Stesso materiale per l’etichetta descrittiva sul retro della confezione. Chiusura in velcro. A completare la confezione il richiamo all’elemento caratterizante di Octagone, ovvero un bottone in legno tinto tagliato al laser riproducente uno scudo di gioco. Ovviamente la lavorazione é interna a Rezia Design.Guarda che belli che sono (foto qui a destra), non sembra che stiano ridendo?

 

 

 

Per quanto hai letto fin qui, forse Tailor ti sembrerà semplicemente una soluzione elegante da proporre per un gioco, se però non sei abituato a vedere un artigiano all’opera ( io lo sono, dal momento che mia mamma ha sempre fatto la magliaia in casa) non puoi immaginare il lavoro chè c’é dietro a ogni singola creazione. A ogni singola creazione (volutamente ripetuto).

Nel video postato in testa all’articolo potrai apprezzare quanto tempo, abilità e cura maniacale vengono spese dalla sarta per poter realizzare un capo unico, anche esteticamente. Devi sapere che ogni “sac” é confezionato scegliendo tra diversi tessuti, e a volte cucendone insieme anche più di un tipo. Dipende dal momento e dall’estro della sarta.

Sono molto orgoglioso di Octagone Tailor sia perché mi piace parecchio esteticamente, ma soprattutto perché sono riuscito ad accorciare ulteriormente il raggio geografico delle realtà coinvolte nel progetto, facendolo diventare ancora più locale.

Proponendo Tailor mi rendo conto di come Octagone stia diventando sempre più qualcosa che va oltre a un semplice gioco in scatola.

Si sta strutturando, aggiungendo elementi che permettono nuove connessioni e scoprendo idee e talenti.

Non so dove mi porterà Octagone ma, come ho sempre fatto, mi godo il viaggio.

 

Luca Poletti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *